Massidda: “Cagliari città poco sicura e Polizia lasciata senza mezzi”

L’allarme del candidato sindaco dopo la rapina di ieri a Cagliari

“Massidda: più sicurezza per i cagliaritani, si ascoltino i sindacati di polizia” Il candidato sindaco prende posizione sulla rapina di ieri: ” Ancora un grave fatto di cronaca che poteva sfociare in tragedia. La rapina di questo pomeriggio in via Mameli con l’accoltellamento del cassiere è un fatto gravissimo, da non sottovalutare. La delinquenza è arrivata ormai alla sfrontatezza di agire in pieno centro, nel pomeriggio. Questo non può essere accettato. Condividendo gli allarmi lanciati invano dai sindacati di polizia e il disagio delle forze dell’ordine nel combattere la criminalità senza strumenti e senza mezzi, ribadisco che quello della sicurezza è uno dei punti fondamentali del nostro programma. Vogliamo una città sicura, dove i cagliaritani possano uscire di casa tranquilli e certi di non essere vittime di rapine e scippi, di rientrare a casa e non trovarla svaligiata. Siamo al fianco delle donne e degli uomini delle forze dell’ordine, che con grande spirito di servizio e passione svolgono le loro essenziali funzioni di vigilanza della città. Ma ci vuole di più, e quel di più non dipende dai carabinieri o dalla polizia, ma dal governo al quale chiederemo risorse, uomini e mezzi per garantire la sicurezza ai cagliaritani”

da casteddu online del 6 dicembre 2015
http://www.castedduonline.it/cagliari/centro-storico/29910/massidda-cagliari-citta-poco-sicura-e-polizia-lasciata-senza-mezzi.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *