Massidda presenta L’Unicittà: “Il mio vitalizio? Non vivo di politica”

Un’altra lista scende in campo a fianco di Piergiorgio Massidda.

Ancora una lista, “L’Unicittà” sceglie di appoggiare Piergiorgio Massidda nella sua corsa alla conquista del Comune di Cagliari. Il promotore della lista è Piergiorgio Piu, segretario generale Ugl, che non scenderà in campo direttamente, ma ha deciso di appoggiare Piergiorgio Massida nella corsa a sindaco di Cagliari perché in questi ultimi anni ha dimostrato di aver avuto il coraggio di fare battaglie per il bene di Cagliari sforzandosi di trovare soluzioni a quelli che erano i grandi problemi della città.

“Una delle cose che ci ha colpito in particolare” ha detto Piergiorgio Piu “è quella del Porto Canale che se fosse stato strutturato da Regione e probabilmente dal Comune, oggi avremmo una realtà e, anziché imprese chiuse, nuove attività che stavano sorgendo con tutto l’indotto che avrebbero creato. Noi siamo un’associazione, mentre io sono un rappresentante sindacale che non c’entra niente con questa lista, formata da lavoratori che in più occasioni sono stati disillusi da varie schieramenti in cui si erano presentati. L’occupazione è quella che maggiormente interessa questo gruppo insieme allo sviluppo della città di Cagliari: tutte cose che uno che lavora riesce a prospettare, diversamente da un politico di professione”.

Alla presentazione della nuova lista era presente anche Piergiorgio Massidda che ha voluto rispondere a certi attacchi che gli sono arrivati a proposito di lavoro e vitalizi: “Permettetemi di togliermi un piccolo sassolino” ha detto l’ex presidente dell’Autorità Portuale “Intanto non vivo di politica, esiste a Monserrato uno studio medico, uno di radiologia e uno di fisioterapia che dà oltre 25 posti di lavoro e altre decine per via indiretta: se questo è vivere di politica.

Molte volte si attacca un avversario dicendo che è un ladro e un farabutto, a me questo non lo possono dire e trovano allora una colpa sui miei vitalizi, che non esistono perché è uno solo, che viene dato perché dopo 18 anni da parlamentare ho riscattato alcuni anni. So già che i versamenti ammontano a oltre mezzo milione di euro, che mi avrebbero reso molto di più se li avessi investito in assicurazione privata invece del vitalizio che ricevo. Se l’unica cosa che trovano contro me è quella del vitalizio io sono veramente orgoglioso perché questo non è certo un difetto. Io pubblicherò tutto nel mio blog e pretenderò che lo facciano tutti”.

da casteddu online dell’ 11 dicembre 2015
http://www.castedduonline.it/cagliari/centro-storico/30066/massidda-presenta-l-unicitta-il-mio-vitalizio-non-vivo-di-politica.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *