Termovalorizzatore, Scalas: dimenticate l’Area vasta e l’ecologia

REAZIONI. No dei civici e federalisti

2016-01-28 - Unione Sarda - pag. 13Il tema dei rifiuti spalanca le porte a dubbi e critiche. Puntuali quelle di Enrico Lobina (candidato sindaco di Cagliari Città Capitale che sull’argomento ha sollecitato un dibattito in Consiglio) e di Gianfranco Scalas, presidente nazionale di Fortza Paris in lizza alle amministrative in appoggio al cartello civico Cagliari 2016 che sostiene Piergiorgio Massidda.
[…] Per Gianfranco Scalas (che attacca la decisione di procedere con la realizzazione della discarica a Macchiareddu) il sindaco «dimentica l’Area vasta e l’ecologia». L’affondo: «Questo non è un modo di pensare e agire da sindaco della futura città metropolitana». Non ha senso, per il presidente di Fortza Paris, «nascondere la polvere sotto il tappeto realizzando un ecomostro a distanza di sicurezza dallo sguardo dei cagliaritani di città e avvelenando i cagliaritani di periferia, compromettendo inoltre la salubrità e lo sviluppo ecosostenibile di intere aree che potrebbero rappresentare un sicuro arricchimento dell’offerta turistica». Sul ruolo che il prossimo sindaco dovrà avere all’interno della città metropolitana: «Come si può pensare di realizzare un termovalorizzatore al centro di due perle naturalistiche come l’oasi di Monte Arcosu e la laguna di Santa Gilla?»

dall’Unione Sarda del 28 gennaio 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *